Arte Fiera Bologna 2016

ArteFiera2016

Arte Fiera ha festeggiato a Bologna la sua 40esima edizione, confermandosi, ancora una volta, come la più importante esposizione di arte italiana moderna e contemporanea. La mostra “ArteFiera 40” si è svolta dal 29 gennaio al 1º febbraio presso le sedi espositive della Pinacoteca di Bologna e del MAMbo, il Museo d’Arte Moderna di Bologna.

La kermesse è stata inaugurata da un omaggio a David Bowie con uno spettacolo di videoarte e la partecipazione di Lindsay Kemp, mentore del Duca Bianco, oltre che mimo, regista e coreografo inglese. L’obiettivo di Arte Fiera 2016 era quello di unire la tradizione alle proposte artistiche del nostro tempo: accanto ai giovani volti di età inferiore ai 35 anni ritroviamo, infatti, grandi nomi come quello di Lucio Fontana, Enrico Castellani e Piero Manzoni.

Il week end bolognese ha attirato tantissimi visitatori anche grazie all’efficace collaborazione con la quarta edizione di Art City Bologna 2016, che ha permesso l’esplorazione di musei e luoghi d’arte, accompagnati da numerose iniziative nelle principali gallerie d’arte contemporanea della città. La Galleria Cavour, ad esempio, ha ospitato la famosa mostra “Ladies & Gentlemen” di Andy Warhol, nota per essere stata la prima in cui il padre della Pop Art ha immortalato i volti sconosciuti di newyorkesi considerati “diversi” dalla società. La mostra ha raccontato le sorti del sogno americano attraverso la selezione di circa 40 opere, accompagnate dal video girato da Warhol e Peter Wise durante un viaggio da News York a Cape Cod, nel 1982.

Infine, per gli amanti delle serate bolognesi, Sabato 30 gennaio è tornata la notte bianca dell’arte, Art White Night, con aperture straordinarie e gallerie d’arte completamente gratuite. In conclusione possiamo essere molto fieri di aver ospitato nella nostra città un evento di tale portata, che ci ha permesso di fare un salto indietro nel tempo, tra le opere e gli artisti che hanno fatto la storia artistica di oggi, e di scoprire, accanto a loro, i talenti dei nostri giorni.